Elliptic riceve $5M per il suo strumento forense per blockchain

Elliptic riceve $5M per il suo strumento forense per blockchain

La startup del Regno Unito fintech, ha ricevuto $5 milioni in investimenti di serie A per continuare a produrre il proprio strumento forense per blockchain. È una tecnologia di tracciamento delle transazioni che ispeziona il “libro mastro” di bitcoin per identificare e segnalare modelli di transazione sospetti nell’ecosistema della moneta digitale – Offrendo la promessa di combattere il riciclaggio di soldi ed altre attività criminali svolte attraverso bitcoin.

Elliptic è stata fondata nel 2013 spinta dalla foga del Bitcoin, ed inizialmente ha prodotto prodotti per la conservazione di Bitcoin. Nel luglio 2014, ha ricevuto $2 milioni da Octopus Investment.
Questo gli ha dato la possibilità di testare in una nicchia nascente, dice il CEO e co-fondatore James Smith. Dice che il team fondatore combinava background tecnico con l’esperienza fintech e si è accorto in anticipo del potenziale distruttivo di Bitcoin e della blockchain – però non erano sicuri di come si sarebbe evoluto.
“Siamo una startup, e ci siamo dovuti guardare attorno per vedere cosa l’industria stava facendo per poter trovare il lavoro per il quale eravamo adatti” dice Smith “Quando abbiamo visto il Bitcoin per la prima volta, l’abbiamo valutato sia dal punto di vista finanziario, sia dal punto di vista tecnico. Ci siamo resi conto che il nostro lavoro avrebbe avuto qualcosa a che fare con questo.”

“Volevamo lanciarci e iniziare a conoscere l’industria, quindi abbiamo iniziato dalle basi – la conservazione. È difficile farla bene, ma non troppo difficile e non riguarda tanto una tecnologia quando una soluzione alle operazioni. Ma dovevamo fare un passo avanti e capire cosa fosse davvero necessario.”
Ciò che abbiamo imparato è che seguire i regolamenti stava diventando uno dei punti dolenti per le più grandi entità (legali) nel mondo del Bitcoin, con l’aumentare delle leggi attorno alle valute digitali.
Per rispondere a questo bisogno Elliptic (il nome deriva da ellittico) ha creato e lanciato il primo strumento di analisi della blockchain la scorsa estate, e ora ha tra le 10 e le 20 aziende basate su Bitcoin che lo usano – Smith lo descrive come un giocatore importante nel panorama Bitcoin negli Stati Uniti ed in Europa.

“Abbiamo iniziato con un problema e la tecnologia ne è derivata” dice. “il primo prodotto era per aziende interessate al Bitcoin che maneggiavano molta di questa valuta – quindi exchange, provider di pagamenti e via discorrendo. Hanno la responsabilità di adempiere ai regolamenti. Soprattutto in Europa e negli Stati uniti dove le leggi AML [anti-money laundering] sono più severe. È particolarmente orientato alle aziende di grandi dimensioni che hanno forti pressioni sui regolamenti”.
Elliptic ha quindi espanso i suoi clienti per racchiudere le agenzie statali, offrendo uno strumento che gli permettesse di raccogliere prove e connettere entità criminali attraverso la rete Bitcoin. Smith dice che ora, circa 5 delle autorità degli Stati Uniti più alcune in Europa, utilizzano questo tool.