In che modo il machine learning aiuta le aziende, a capire e coinvolge i loro clienti più che mai

In che modo il machine learning aiuta le aziende, a capire e coinvolge i loro clienti più che mai

In che modo il machine learning aiuta le aziende, a capire e coinvolge i loro clienti più che mai

Nel 2018, la tecnologia in rapido sviluppo consente alle organizzazioni di comprendere i propri clienti in modi che sembrano fantascienza rispetto alle vendite e al marketing tradizionali. Una delle ultime tendenze è il machine learning e sta rapidamente cambiando il modo di fare marketing.
Il machine learning è un tipo di intelligenza artificiale che consente ai sistemi informatici di apprendere e migliorare quando esposti a nuovi dati, senza richiedere programmazione aggiuntiva. Quindi, cosa possono aspettarsi le aziende da questa tendenza emergente? Le aziende che adottano l’apprendimento automatico avranno la capacità di comprendere e interagire con i propri clienti meglio che mai. Ecco tre modi in cui le aziende stanno già utilizzando l’apprendimento automatico a proprio vantaggio.

Marketing personalizzato
I clienti hanno già familiarità con il marketing personalizzato di servizi come Netflix e Amazon che elaborano raccomandazioni su prodotti e intrattenimento basati su comportamenti passati. Ma ora l’apprendimento automatico consente alle aziende di fare molto più che prevedere quali prodotti ti piaceranno. Sono in grado di prevedere ciò che è probabile che tu faccia prima di farlo. Ad esempio, Facebook utilizza i dati per prevedere quale dei loro utenti sta prendendo in considerazione una vacanza e l’utilizzo di tali informazioni aiuta i loro partner a fare pubblicità ai clienti prima di prenotare un viaggio.

Generare lead e contatti
Dal momento che una delle principali preoccupazioni della maggior parte delle aziende è la possibilità di costruire un imbuto di vendita di successo, non sorprende che la generazione di lead sia un’area privilegiata per i progressi nell’apprendimento automatico. In un esempio, Kanetix Ltd. usa questa tecnologia per aumentare il suo volume di contatti e lead del 13 per cento. In collaborazione con Integrate.ai, sono stati in grado di sfruttare il pool di dati del proprio sito Web per prevedere la probabilità che un cliente acquistasse un’assicurazione auto, offrendo esperienze di acquisto diverse agli utenti che erano fortemente intenzionati all’acquisto rispetto agli utenti che avevano bisogno di maggiori incentivi.

Assistenza clienti
Accenture segnala che nove su 10 clienti vogliono interagire con le imprese via chat. Le aziende utilizzano i chatbot per fornire un servizio di alto livello a un elevato volume di clienti tramite chat, programmi per computer che tengono conversazioni online con i clienti e rispondono a domande, processano acquisti o cose simili. Per esempio, National Bank of Canada utilizza un bot su Facebook Messenger per rispondere alle domande dei clienti o per consigliare ai clienti di visitare una filiale locale quando una conversazione di persona con un consulente umano sarebbe più utile.
Che le persone stiano rispondendo meglio alle esperienze personalizzate di marketing e acquisto o si aspettano risposte in tempo reale alle loro domande e ai loro reclami, è chiaro che l’intelligenza artificiale sta alzando la barra per l’interazione delle aziende con i loro clienti. L’effetto collaterale? I brand dovrebbero iniziare l’integrazione di un’intelligenza artificiale e di machine learning nei loro cicli di vendita e di marketing per capire, coinvolgere e servire i loro clienti dalla loro prima interazione fino all’ultima.

Domenico Terragno

I commenti sono chiusi